Asfalto e carene

Bambino, poco più alto di una bittamio padre mi portava a passeggiaretra i moli del porto,di una città della liguria del sud,coperti di asfalto rosa. Che impressione camminare su questo manto di fiorisovrastato da carene d'acciaiodense di segni di livelli e di resti di altri mari. Mio padre mi parlava dei mari del sud, e di come l'acqua fosse diversa … Continua a leggere

rondini e lampi

Dal balcone della casa si vedeva il mare. Casa alta, su un colle. Sotto la strada che si inerpicava poi sul colle.Laggiù una scalinata, intuita dal muretto mancanteDal balcone, a primavera, mi perdevo a vedere/intuire le rondini.Razzi neri, veloci , intuiti più che visti.Ho visto piccioni, colombi, gabbiani, persino falchi e barbagianni fermi da qualche parte .Ma una rondine maiEsiste … Continua a leggere

50 anni e la luce.

La prossima settimana si affacciano 50 anni.Mi rendo conto di scordarmi molto.Percepisco qualche ricordo ma, come cerco di focalizzarlo, si perde.Approfitterò di questo blogletto da pochiper ricordare una vita. Iniziamo. cercare un ricordo antico. Le strisce di luce che la notte, passando dalle imposte, correvano sul soffitto, La luce che , di giorno, creava luminescenti solidi nell'aria , facendo brillare … Continua a leggere

A volte

a volte vivo ! e mi scordo di scrivere . a volte amoe mi scordo di soffrire a volte lavoro e mi scordo di pensarmi a volte piangoe mi scordo di respirare a volte camminoe mi scordo dove andare a volte guardo il cieloe mi scordo della terra a volte sanguinoe mi scordo di Dio a volte ricordo ed allora … Continua a leggere

Neuroni dada

Mi si scombinano i neuroni . Zucchero filato in assoni perduti si confonde intorno alla mielina. Si è perso il surreale della macchina tritacioccolata mentre ci paraboliamo in spremute di coscienza filtrate da pixel televisivi. Zucchero dolce della conoscenza perdute in urina diabetica. Ho perso i miei ricordi stamattina.Li ritroverò a mare , un giorno , consolidati in cristalli che … Continua a leggere

Sole

Un sole giallo e freddo trafigge le persiane socchiuse dello studio e merita l'onore del titolo dello scritto di oggi.Il freddo apparente alimentato dall'umido vento mi fa rabbrividire nonostante l'esuberanza del sole nell'aria tersa sul mare.Manigolde le navi giacciono sulle onde sperando viaggi verso mete esotiche a caricare minerali e container. Oltre, verso sud, appare la calabria sinuosa ed innevata.Il sole mi … Continua a leggere

oggi , ancora , il sole

Il pomeriggio mi ha colto all'improvviso con un raggio di luce riflesso sul parabrezza da un sole sfolgorante . Le nuvole distanti ricordano le pioggie dei giorni scorsi e l'aria intiepidita ricorda l'Aprile che verrà. Anche oggi mi sono sorriso , in un traboccante sovraccarico di lavoro, annegando a sera in un piatto di minestra. Vaghi echi lontani parlano di … Continua a leggere

Winch

Si definisce winch uno strumento di tortura a manovella sito su barche a vela di media dimensione con il quale si lotta contro una vela appesa ad un filo, detto scotta, che il vento vuole strapparti dalle mani e dal WINCH.Lo spruzzo dell'onda si accanisce contro i miei occhiali mentre la scotta si attorciglia in nodi serpenteschi sull'acciaio lucido del … Continua a leggere